Si è inaugurato nell'aprile 2018 il Museo della Città, un ampio percorso espositivo che, attraverso opere d’arte, fotografie, cimeli e reperti archeologici selezionati dalla collezioni cittadine, racconta l’evoluzione storica e culturale di Livorno, dalle sue origini fino all'epoca attuale. Un museo nel museo, potremmo definire la sua collocazione, perché il nuovo percorso espositivo trova spazio nell’antico edificio dei Bottini dell’Olio nel cuore del quartiere de La Venezia; un grande deposito oleario del ‘700 voluto da Cosimo III con ampi ambienti e volte a crociera, un tempo adibiti alla conservazione dell’olio. E’ qui che attraverso oggetti, immagini, installazioni e supporti multimediali si può ripercorrere la storia di Livorno, in un suggestivo “viaggio” nel tempo per recuperarne la memoria antica. Il nuovo Museo della Città - che conta anche una selezione di opere d’arte contemporanea, collocate negli interni barocchi della Chiesa sconsacrata di piazza del Luogo Pio, a fianco dei Bottini dell’olio e con questi collegata – va a completare il Polo Culturale Bottini dell’Olio che nel dicembre 2017 ha visto l’inaugurazione della Biblioteca Comunale, allestita al primo piano del complesso.